Come abituare il cane a fare i bisogni sulla traversina

Come abituare il cane a fare i bisogni sulla traversina

Scritto da TuttoCuccioli

26/09/2020

Abituare un cane a fare i bisogni sulla traversina

Non è facile, ma tutti coloro che condividono la loro vita con i cani devono farlo. Addestrare un cucciolo è leggermente diverso da un cane adulto, più facile, ma gli strumenti, la routine ed il livello di impegno necessario per farlo bene sono gli stessi.

I punti di partenza sono tre:

(1) cani che non hanno mai imparato qual è il posto appropriato “per andare di corpo,”

(2) cani che una volta erano addomesticati, ma stanno avendo una regressione e

(3) cani che non hanno alcun controllo sulla loro minzione o defecazione. Succede senza alcun intento e spesso senza che il cane si renda conto di cosa sta succedendo.

Affrontiamoli con ordine:

Se hai a disposizione uno spazio esterno, anche un piccolo giardino ti consigliamo di leggere: Come insegnare al cane a fare i bisogni fuori

Addestramento per cani mai addestrati

Forse hai un cucciolo nuovo di zecca o uno un po’ più grande appena adottato, o un cane più grande. Una cosa che è di vitale importanza per la costruzione di una famiglia felice (interspecie) è che il tuo nuovo cane diventi domestico il più velocemente possibile.

Si dovrebbe essere attrezzati e pronti per iniziare l’addestramento dal momento che lo porti in casa.

L’addestramento di un cane comporta più di semplice apprendimento su dove si fa il bisogno; cani e cuccioli devono anche imparare a “tenerla” fino ad arrivare nel luogo appropriato ed ad informarvi che sono arrivati nel posto giusto.

Per aiutare i cani a costruire queste abilità e per aiutarci a tenere duro con le nostre responsabilità di addestratori, bisogna pensare all’addestramento in termini di C.R.A.P.

Ogni lettera dell’acronimo rappresenta una parte importante del programma di addestramento:

Confinamento, Routine, Attenzione, premio di Platino.

Confinamento

Non far fare i bisogni nel posto sbagliato è il primo e più importante compito. Dal momento che la maggior parte di noi non può tenere gli occhi puntati sul cane ogni minuto, avere una zona di confinamento sicura e confortevole per il cane è la chiave per il successo.

La maggior parte dei cani naturalmente evitano di andare a farla nelle vicinanze di dove dormono di solito, in modo che confinando il tuo cane in una piccola zona che è più camera da letto (per lui) non solo previene gli incidenti indesiderati, ma lo aiuterà anche a sviluppare il controllo intestinale e della vescica.

Quali sono le aree di confinamento appropriate? Una zona recintata o una stanza più piccola (come un bagno o una lavanderia con un cancello come quelli per i bambini) può servire come una zona di confinamento.

La chiave è che qualsiasi area di confinamento scegliete dovrebbe essere abbastanza piccola e accogliente per il cane così che lui stesso sceglierà di trattenerla per non sporcare nella sua zona.

Quando il confinamento è in atto e utilizzato in modo appropriato, ci sarà una diminuzione degli incidenti e un aumento del controllo dell’intestino e della vescica.

Se il cane inizia ad avere i suoi primi risultati positivi è possibile aumentare le dimensioni della zona in cui è confinato quando non è sorvegliato.

Non esagerare però, dandogli completa libertà di girare per casa dopo che non ha avuto un incidente  per qualche giorno.

Invece, espandi la sua area di confinamento da, diciamo, 15 a 30 metri quadri per ogni settimana di successo.

Routine

Sia i cani che gli esseri umani beneficiano di una routine di addestramento prevedibile e costante. Questa routine dovrebbe tenere conto del tempo di confinamento, pause vasino, pasti, tempo di gioco, tempo di allenamento, passeggiate, e tutte le altre attività arricchenti che fanno parte della vita quotidiana del tuo cane.

Consiglio di creare una routine scritta che include una pausa dall’addestramento ogni ora o due, a seconda dell’età e della situazione del cane. La regola generale per “tenerlo” in confinamento è che i cani dovrebbero avere la capacità di trattenere, in ore, il numero di mesi (età) più uno.

Cioè, se il tuo cane a 5 mesi di vita può trattenere fino a 6 ore (riferito solo ai cuccioli ovviamente). Tuttavia, ci sono così tante eccezioni a questa regola; in particolare, più attività fa e più spesso un cucciolo deve andare. Le migliori routine, quindi, si basano su una solida comprensione del tuo cane.

Alcune note importanti nell’abituare il cane a fare i bisogni sulla traversina:

1.È necessario andare con il cane alla zona dei bisogni in modo da poter premiare l’atto quando si verifica. Dandogli una ricompensa immediata, il tuo cane arriva rapidamente a capire che “Oh mio Dio, fare la pipì o la cacca in questa posizione è a dir poco brillante!”

2.Può essere molto utile insegnare al tuo cane un segnale per fare i bisogni. Alcune persone usano la semplice frase, “Vai al vasino!” Altri usano un eufemismo come “Mettiti al lavoro!” Qualunque frase si usa, dilla una volta appena prima che inizi a farla (senza dirlo più e più volte), e poi premiarlo e lodarlo potentemente quando ha finito. Presto, capirà che la frase è uno spunto – un’opportunità per guadagnare ricompense per fare quello che ora sa cosa significa: andare in bagno.

3.Se ti aspetti che il tuo cane faccia i bisogni a guinzaglio e non, anche le passeggiate devono essere a volte al guinzaglio e talvolta no. Perché? Dal punto di vista del cane, fare i bisogni mentre si è al guinzaglio può essere un’esperienza molto diversa da quando non lo è. Familiarizzarlo con entrambi darà i suoi frutti in futuro.

4.Mentre potrebbe sembrare conveniente avere un cane che la facia solo nel cortile, è importante che il tuo cane impari a farla anche in altri luoghi all’aperto. Pensa ad un cane che si è abituato a farla in casa, e poi i suoi padroni decidono di portarlo in vacanza per una settimana!

5.Anche nell’interesse dell’adattabilità a nuovi ambienti, i cani dovrebbero essere esposti a superfici diverse come parte dell’addestramento domestico. I cani possono sviluppare delle preferenze, cioè farla solo su superfici specifiche, come erba o cemento.

Mentre l’inclinazione del cane nello sviluppare una preferenza su alcuni substrati può essere utile nella creazione di uno spazio bagno ben definito in casa, può anche limitare l’adattabilità del vostro cane a nuovi ambienti se non gli è consentita la possibilità di farla su diversi substrati.

6.Le uscite per i bisogni dovrebbero essere guidate dalla missione, se il cane tende a giocherellare prima di farla, limita il gioco fino a quando non l’ha fatta. Giocherellare e divertirsi può quindi poi diventare parte della ricompensa.

7.Se sei lontano da casa per lunghi periodi di tempo durante il giorno, è necessario disporre di un piano per far si che il tuo cane la faccia nel posto giusto in tua assenza. A volte ci vuole un aiuto da parte di amici, famiglia, e vicini di casa, o forse l’assistenza di un pet sitter professionista.

Su Bauzaar.it troverai oltre 3.000 prodotti per il tuo cane. Scopri il tuo nuovo negozio di quartiere

Attenzione

Hai sorpreso il cane nell’atto nel posto sbagliato o hai trovato la prova appena dopo il fatto?”

Più spesso che no, la gente confessa che trova il bisognino dopo il fatto – e questo significa sempre che la loro attenzione deve essere migliorata.

Ci sono due enormi benefici nel mantenere l’attenzione sul cane quando non è confinato. In primo luogo, si può iniziare a riconoscere il segnale “devo farla” del cane.

Quando il cane inizia a passeggiare in cerchio, ad annusare, si può applaudire il segnale e dirgli la frase scelta (“Bravo! Andiamo!”) e correre al posto prestabilito per i bisogni.

Gratificare il segnale “devo farla” incoraggerà il cane ad essere più dimostrativo quando sentirà il bisogno. Comunicazione importante per te e per loro.

In secondo luogo, quando lo prendiamo in flagrante possiamo fornire un feedback immediato.

Un semplice “Hey, hey!” mentre lo portiamo nel punto giusto gli farà capire che c’è una differenza tra il punto in cui ha cominciato e quel posto speciale dove desiderate che lui vada.

Ricompensa di Platino!

Quando addestrate un nuovo cane (cucciolo o adulto) assicuratevi di sapere che cosa il cane considera come “premi di livello platino.”

Addestrare è un grosso problema per il cane, e richiede che gratifichiamo il successo del cane con un premio adeguato.

Ricompense alimentari di alto valore dovrebbero essere messe su uno scaffale o un tavolo vicino alla porta in modo da poterli afferrare quando uscite con il vostro cane.

E le ricompense di lode e gioco dovrebbe essere una parte abbondantemente della festa che celebra il successo del cane per averla fatta nel posto giusto.

Regressione di un cane già addestrato

E ‘doloroso quando si crede che l’addestramento è stato raggiunto, solo per trovare i bisogni sparsi per casa. Ecco alcuni motivi per cui questo può succedere:

Infezioni del tratto urinario o altre preoccupazioni mediche possono causare incidenti indesiderati. Se il tuo cane completamente addestrato inizia a farla per casa, la prima fermata dovrebbe essere il veterinario.

I problemi fisici devono essere esclusi prima di assumere che il problema è comportamentale. Prima della vostra visita, valuta l’assunzione di acqua e cibo del cane in modo da poter segnalare qualsiasi cambiamento al veterinario.

Bisogna capire che l’addestramento di un cane non può trasferirsi in nuovi ambienti. Molti cani addestrati possonio farla ovunque quando si visita la casa di un amico, dopo un trasloco, o anche in un luogo pubblico (che imbarazzo!).

Solo perché un cane è addestrato in un ambiente non significa che è addestrato in tutti gli ambienti.

Quando si cambia ambiente, assumi che il tuo cane non è addestrato fino a quando non lo aiuti a capire che le abitudini apprese in un luogo si possono applicare al nuovo ambiente. Per farlo, inizia l’addestramento da capo.

Sfide stagionali. Proprio come il tuo cane può avere bisogno di reimparare in un nuovo ambiente, così può avere bisogno di reimparare in diverse stagioni.

Consiglio sempre ai clienti di essere osservatori proattivi riguardo al meteo. Considerate che le abitudini potrebbero cambiare con la stagione, e potrebbe essere necessario prendere in considerazione modi creativi e proattivi per mantenere le abitudini apprese dal cane.

Differenza tra sollievo e marcare il territorio. Il comportamento di marcatura può svilupparsi nei cani dopo che la loro formazione casalinga si è conclusa, i cani maturano ed i livelli ormonali cambiano. La marcatura è un comportamento naturale dei cani maschi e femmine, anche se più pronunciato nei cani maschi.

Si affronta la marcatura come tutti i problemi di addestramento, iniziando da capo, con l’accento su una forte attenzione da parte vostra, poiché è importante interrompere la voglia di marcare prima che si verifichi un vero e proprio sporcamento della casa.

C’è da considerare la possibilità della paura o dell’ansia come fattore. Possono spaventarsi molto per qualsiasi cosa che l’addestramento va a perdersi. In questi casi va fatto un lavoro tramite associazioni positive. Vedi ad esempio cosa fare se il tuo cane ha paura del temporale.

Incidenti casalinghi che non riguardano l’addestramento

L’urinazione e la defecazione involontaria può verificarsi per una serie di ragioni, il denominatore comune può essere che il cane semplicemente non ha alcun controllo su se  stesso. Ecco altri possibili motivi:

Minzione da eccitamento. Alcuni cani, soprattutto i giovani, produrranno involontariamente una pozzanghera durante i rimpatri felici e altre situazioni gioiose. Dal momento che la maggior parte di queste situazioni possono essere previste, il modo migliore per ridurre la minzione da eccitamento è quello di andarci piano con i saluti e le altre situazioni cariche emotivamente ignorando o salutando casualmente il cane.

A volte aiuta dare al cane qualcos’altro da fare nei momenti in cui è eccitato. Ad esempio, si potrebbe entrare in casa con uno dei giocattoli del cane in mano, gettarlo lontano da voi, passare oltre il cane mentre lo recupera, quindi salutarlo diversi minuti più tardi, una volta che l’eccitazione iniziale si è consumata.

Minzione da sottomissione. Questa forma di minzione involontaria riguarda i segnali sociali. Si verifica quando la reazione emotiva del cane ad uno stimolo (ad esempio, uno straniero o un membro della famiglia) è di arrendevolezza, forse anche di paura. La minzione da sottomissione può essere dolorosa per gli amici e familiari che la innescano; possono pensare che siano stati minacciosi o poco gentili verso il cane, anche quando non lo sono stati.

Il più delle volte, il cane può rispondere alla postura del corpo umano o alle dimensioni, il volume della voce e il tono, o altre caratteristiche che innescano una risposta sottomessa innata.

Il problema della minzione da sottomissione può essere spesso risolto con dei saluti, contro-condizionando la presenza dell’individuo (costruzione di un’associazione emotiva positiva), insegnando agli individui che innescano la minzione da sottomissione ad evitare un linguaggio del corpo provocatorio (come il contatto visivo diretto con il cane,  o l’essere incombente  su di lui o approcciare il cane frontalmente, o nel parlare con un tono di voce più basso.

Incontinenza. L’età e la malattia possono produrre incontinenza urinaria e/ o fecale nei nostri cani. I cani malati o anziani possono urinare o espellere le feci durante il sonno o possono sperimentare impulsi improvvisi e non essere in grado di farla nel posto giusto. Oppure cani femmine con cambiamenti ormonali possono perdere urina.

Mentre molte persone accettano l’incontinenza come una parte inevitabile della salute dei cani o dell’invecchiamento, sia la medicina occidentale e quella orientale offrono rimedi, quindi una visita al vostro veterinario è d’obbligo. L’uso di fasce addominali, mutandine per cani e vasini nella zona notte può aiutare a ridurre gli oneri di pulizia.

Strumenti essenziali per l’addestramento

Prepararsi in anticipo con tutte le cose di cui avrete bisogno rende l’intero compito di addestramento un milione di volte più facile. Ecco gli strumenti essenziali:

  • Una staccionata, o una piccola stanza che abbia un cancello anti-bambino, o è possibile creare un’area di confinamento appropriato per il vostro cane. Questo impedirà incidenti indesiderati in altre zone della casa. Prevenire incidenti indesiderati assicura ai nostri cani di non farla in luoghi inappropriati e fa si che queste zone non abbiano l’odore di escrementi che possono innescare il cane a farla di nuovo lì.
  • Qualche buon prodotto per eliminare l’odore degli escrementi da casa vostra nel caso ci sia un incidente (come potrebbe, dal momento che sono solo cani e fanno errori). Ce ne sono molti sul mercato, il mio preferito è Zorb it Up. Contiene enzimi che aiutano a distruggere l’odore dell’urina.
  • Una serie di ricompense (che piacciono al cane) da dare al cane quando lui o lei la fa nel posto giusto.
  • Traversine, ovviamente.
  • Nel caso della Marcatura, le fasce per la pancia possono essere utili. Non impediscono la marcatura, ma impediscono di sporcare la casa, e molti cani sembrano astenersi dalla marcatura quando stanno indossando la fascia. Le fasce sono disponibili in varie dimensioni da negozi di fornitura di animali domestici e on-line.

*Tuttocuccioli è affiliato con alcuni negozi per animali online. Questo significa che se decidi di comprare dei prodotti attraverso i nostri link, noi riceveremo una piccola commissione. Non ci sono sovrapprezzi per voi, ma quelle piccole somme ci consentono di mantenere il sito online. Inoltre, consigliamo solamente quei prodotti e servizi che anche noi useremmo.

Foto: di Patryk Kosmider / Shutterstock.

Su Bauzaar.it troverai oltre 3.000 prodotti per il tuo pet. Scopri il tuo nuovo negozio di quartiere

Cibo per cani

Cani

Comportamento

Cura & Salute